Forum pazienti affetti da cancro alla prostata

Cancro alla prostata aggressivo o mestastatico, come trattarlo?

Sensazione di disagio nella prostata

Moltissimi progressi sono stati fatti nel trattamento del tumore alla prostatail più diffuso tra gli uomini, in particolare dopo i cinquant'anni. Tuttavia, proprio in virtù della sua ampia casistica, la malattia rimane la seconda causa di morte per gli uomini nella popolazione occidentale. Avevo 12 anni quando mia mamma si è ammalata di tumore.

Mi piacerebbe sentirlo parlare di arte, cosa che sa fare benissimo. Chiara Segré è Forum pazienti affetti da cancro alla prostata e dottore di ricerca in oncologia molecolarecon un master in giornalismo e comunicazione della scienza. Ha lavorato otto anni nella ricerca sul cancro e dal si occupa di divulgazione scientifica. Attualmente è Responsabile della Supervisione Scientifica della Fondazione Umberto Veronesioltre che scrittrice di libri per bambini e ragazzi.

Simona Ranallo vuole realizzare un dispositivo portatile e di facile utilizzo che permetta la diagnosi e il monitoraggio dei tumori anche ai non addetti ai lavori. Dopo l'operazione per la rimozione del tumore alla prostata non c'è necessità di radioterapia immediata. Si ricorre nel caso di ritorno della malattia. I risultati presentati ad ESMO. Le probabilità di ammalarsi di tumore della prostata sembrano crescere con l'aumento dei consumi di alcol.

A rischio sono soprattutto i forti bevitori. Sale la preoccupazione per le forme di Klebsiella pneumoniae resistenti agli antibiotici. Le misure in atto per i focolai in Toscana e gli sforzi della ricerca. Rinnovata anche quest'anno la possibilità per i donatori di sangue di vaccinarsi gratuitamente contro l'influenza. Lo scorso inverno ha permesso di ridurre le carenze di sacche.

Appuntamento a Milano il 16 ottobre. Il tumore del seno è il tumore più frequente nella popolazione femminile e viene classificato in cinque stadi. Le differenze condizionano i tassi di sopravvivenza. Donne e anziani del Centro-Sud e delle Isole sono le categorie più a rischio di ammalarsi di depressione in Italia. È la conferma che la povertà ha un impatto sulla salute. Il trattamento del tumore al rene è tra le migliori al mondo. La vera sfida è nella diagnosi precoce.

Le donne troppo spesso non tengono conto del loro fabbisogno dietetico in gravidanza. Insufficiente l'apporto di frutta, verdura e pesce. Continuare ad aver paura della malattia è comune per chi ha superato il cancro. Scarse quantità di ossigeno permettono al tumore di spegnere la risposta immunitaria.

Il Nobel ha posto le basi per la comprensione Forum pazienti affetti da cancro alla prostata meccanismi di crescita del cancro. La storia di Tiziana, che scopre un tumore al seno pochi mesi dopo aver fatto la mammografia. Sei in : Magazine I nostri ricercatori Studio la resistenza alla terapia ormonale nel tumore prostatico. Sostieni Fondazione Umberto Veronesi nel suo lavoro di divulgazione scientifica.

Dona ora. I nostri ricercatori. Share on facebook Share on google-plus Share on twitter. Tag: tumore della prostata Psa ipertrofia prostatica benigna farmacoresistenza. In molti casi i tumori della prostata vanno incontro al fenomeno della differenziazione neuroendocrina, che li rendono resistenti alle terapie: Ida Rapa ne studia i meccanismi. Ida, raccontaci il tuo progetto nello specifico.

Quali potrebbero essere le ricadute future per la pratica clinica? Ricordi il momento in cui hai capito che la tua strada era quella della scienza?

Cosa ti piace di più della ricerca? E cosa invece eviteresti volentieri? Se ti dico scienza e ricerca, cosa ti viene in mente? Forum pazienti affetti da cancro alla prostata chi ti piacerebbe andare a cena una sera e cosa ti piacerebbe chiedergli? Chiara Segré Chiara Segré è biologa e dottore di ricerca in oncologia molecolarecon un master in giornalismo e comunicazione della scienza.

Cancro, la diagnosi in un chip Simona Ranallo vuole realizzare Forum pazienti affetti da cancro alla prostata dispositivo portatile e di facile utilizzo che permetta la diagnosi e il monitoraggio dei tumori anche ai non addetti ai lavori I risultati presentati ad Forum pazienti affetti da cancro alla prostata Troppi alcolici possono far insorgere il tumore della prostata?

A rischio sono soprattutto i forti bevitori Klebsiella "New Delhi" e la ricerca al lavoro contro i superbatteri resistenti Sale la preoccupazione per le forme di Klebsiella pneumoniae resistenti agli antibiotici. Le misure in atto per i focolai in Toscana e gli sforzi della ricerca Vaccinazione antinfluenzale gratuita per i donatori di sangue Rinnovata anche quest'anno la possibilità per i donatori di sangue di vaccinarsi gratuitamente contro l'influenza.

Lo scorso inverno ha permesso di ridurre le carenze di sacche Terapie avanzate in oncologia: sogno o realtà?

Appuntamento a Milano il 16 ottobre Tumore al seno: gli stadi e le terapie per ciascuno di essi Il tumore del seno è il tumore più frequente nella popolazione femminile e viene classificato in cinque stadi. Le differenze condizionano i tassi di sopravvivenza Disagio mentale Forum pazienti affetti da cancro alla prostata crescita nel Centro-Sud a causa della povertà Donne e anziani del Centro-Sud e delle Isole sono le categorie più a rischio di ammalarsi di depressione in Italia.

È la conferma che la povertà ha un impatto sulla salute Tumore del rene: in Italia le cure sono al top Il trattamento del tumore al rene è tra le migliori al mondo. La vera sfida è nella diagnosi precoce Gravidanza: le donne italiane non mangiano come dovrebbero Le donne troppo spesso non tengono conto del loro fabbisogno dietetico in gravidanza.

Insufficiente l'apporto di frutta, verdura e pesce È normale aver avuto un tumore e temere che si ripresenti? Il tumore cresce quando manca l'ossigeno. Il legame tra Nobel e ricerca sul cancro Scarse quantità di ossigeno permettono al tumore di spegnere la risposta immunitaria.

Il Nobel ha posto le basi per la comprensione dei meccanismi di crescita del cancro Tumore al Forum pazienti affetti da cancro alla prostata e se la mammografia sbaglia?