Listituzione di disabilità nel cancro alla prostata

In quale stadio del tumore alla prostata è più indicata la radioterapia?

Prostata con calcificazioni diffuse

Calcoli renali Che cosa sono i calcoli renali? Sono dei pezzi solidi di materiale che si formano nel rene, a causa della presenza di alcune sostanze nelle urine. Si stima che 10 persone sualmeno una volta nella loro vita, avranno un calcolo renale.

Di solito, le persone affette da calcoli renali hanno dei famigliari che hanno sofferto dello stesso disturbo. I sintomi comuni sono:. Esistono una serie di accorgimenti che possono ridurre la possibilità di avere calcoli renali:. Le più piccole possono passare per le vie urinarie senza trattamenti medici. In questo caso, si raccomanda di bere molti liquidi. Possono essere inoltre prescritti dei farmaci listituzione di disabilità nel cancro alla prostata il dolore.

Consiste nella rimozione del cancro dal corpo del paziente, a opera di un chirurgo specializzato. In molti casi i chirurghi impiegano bisturi o altri strumenti affilati per tagliare parti del corpo, tra cui pelle, muscoli e, a volte, ossa. Prima di sottoporsi a un intervento contro il cancro è necessario eseguire diversi esami, che aiuteranno il medico a valutare le necessità chirurgiche del paziente. Tra gli esami abituali ci sono:.

Le cure postoperatorie varieranno in base al tipo di intervento. Il trattamento adeguato per il cancro dipenderà da fattori come il tipo di cancro stesso, il suo stadio e la sua localizzazione.

La chirurgia è efficace soprattutto quando il tumore non si è esteso ad altre parti del corpo e, in questi casi, offre maggiori possibilità di guarigione.

Esistono altri trattamenti che possono essere impiegati prima, dopo o contestualmente alla chirurgia:. Il liquido prostatico è uno dei costituenti dello sperma che contiene gli elementi necessari ad alimentare e trasportare gli spermatozoi.

Inoltre, la prostata è anche responsabile del controllo del flusso di urina. Il trattamento per le patologie della prostata varia a seconda della tipologia:. Il cancro al rene è un tumore maligno che coinvolge la diffusione incontrollata di cellule tumorali nei tubi renali.

È un disturbo che colpisce soprattutto gli adulti oltre i 50 anni e, in genere, gli uomini. Ci sono diversi tipi di cancro al rene:. I principali sintomi del cancro al rene sono:. Tuttavia, la maggior parte dei tumori renali sono asintomatici e sono solitamente rilevati in modo casuale, mediante una radiografia svolta per altri motivi.

Tuttavia, quando vi è metastasi il tumore si è diffuso ad altri organioccorre. Si stima che ogni anno vengano diagnosticati circa In linea generale non esiste al momento un modo sicuro per prevenire il cancro della vescica, in quanto vi sono alcuni fattori predisponenti che non possono essere evitati. Questi sono: età, sesso colpisce maggiormente gli uominietnia è più comune nella popolazione occidentalestoria familiare ed antecedenti. Tuttavia, ci sono altri fattori di rischio che possono essere evitati, come il fumo o controllando le infezioni urinarie più comuni.

Come per altri tumori, il trattamento del cancro della vescica deve essere multidisciplinare, per combinare terapie e aumentare il tasso di curabilità. Inoltre, il medico deve valutare se il paziente soffre di altre malattie che rendono difficile eseguire qualche trattamento. In ogni caso le terapie più comuni per il cancro della vescica sono l'intervento listituzione di disabilità nel cancro alla prostata, la radioterapia, l'immunoterapia e la chemioterapia.

Il Prof. Francesco Greco è specialista in Urologia. Si occupa principalmente di oncologia urologica, chirurgia mini-invasiva, chirurgia laser, chirurgia endoscopica, chirurgia robotica e chirurgia laparoscopica. Si tratta di una chirurgia minimamente invasiva, che ha introdotto un grande progresso negli interventi tradizionali, poiché è molto più affidabile e precisa e, di conseguenza, comporta traumi minori, ottenendo risultati migliori.

Normalmente viene eseguita sotto anestesia totale. Generalmente, questi esami diagnostici preventivi includono le analisi cliniche, sebbene, in funzione del tipo di intervento e delle caratteristiche del paziente, lo specialista possa richiedere più esami concreti.

Il vantaggio principale della chirurgia endoscopica è quello di essere meno invasiva delle altre tecniche chirurgiche e di permette un post-operatorio più breve. I fastidi del post-operatorio risultano essere minori, e, quindi, il paziente non avrà bisogno di riposo assoluto, potendo condurre normalmente la sua vita quotidiana. I vantaggi della chirurgia laparoscopica sono numerosi.

Nonostante i tempi chirurgici siano gli stessi della chirurgia tradizionale, con la laparoscopia si ha un recupero postoperatorio molto più rapido, un rischio di complicazioni listituzione di disabilità nel cancro alla prostata, un minor sanguinamento intraoperatorio ed un minor impatto estetico e psicologico.

Possono essere eseguiti con tecnica laparoscopica numerosi interventi addominali. La Chirurgia Ricostruttiva è una chirurgia in grado listituzione di disabilità nel cancro alla prostata solo di migliorare i difetti estetici, ma anche di ricostruire parti del corpo danneggiate in seguito a traumi o difetti congeniti.

Tra le patologie trattate dal Chirurgo Ricostruttivo rientrano, ad esempio, il labbro leporino, le dita palmate, ustioni, fratture del viso. Inoltre, lo specialista si occupa anche della ricostruzione di quelle aree del corpo danneggiate da precedenti interventi chirurgici, ad esempio mastectomie e asportazioni di tumore. È una tecnica molto avanzata, che permette al chirurgo di eseguire interventi in maniera molto precisa. Il robot riproduce i movimenti del chirurgo. Questo tipo di chirurgia si esegue sotto anestesia totale.

La chirurgia robotica è molto precisa e, pertanto, molto più sicura per i pazienti. Inoltre, i movimenti piccoli e precisi sono resi possibili grazie agli strumenti utilizzati, oltre ad offrire vantaggi rispetto alle tecniche endoscopiche listituzione di disabilità nel cancro alla prostata. Lo specialista pratica delle piccole incisioni per introdurre gli strumenti nel corpo e un tubo fino, chiamato endoscopio, dotato di telecamera a uno degli estremi.

Le incisioni sono più piccole di quelle della chirurgia convenzionale, per cui il recupero è più veloce, meno doloroso e con meno perdite di sangue. Inoltre vi è un minor rischio di infezione e il periodo di ospedalizzazione è più breve.

Se sono le vie aeree ad essere esaminate, la procedura viene indicata come broncoscopia. In genere la procedura causa solo un lieve disagio, benché a volte venga utilizzato anche un anestetico locale.

Normalmente viene eseguita con il paziente in stato di coscienza, sebbene possano essere utilizzati dei sedativi per aiutarlo a rilassarsi. Talvolta vengono utilizzati antibiotici per ridurre il rischio di infezione. La laparoscopia è una tecnica chirurgica di ispezione della cavità addominale, che non ha bisogno di praticare grandi incisioni nella pelle.

La laparoscopia è un tecnica minimamente invasiva impiegata come procedura diagnostica o terapeutica in diversi campi della Medicina e della Chirurgia. In Urologia, in particolare, essa viene utilizzata soprattutto per le patologie prostatiche e renali, come, ad esempio, per la chirurgia del cancro della prostatadel cancro della listituzione di disabilità nel cancro alla prostatadel cancro del rene o per i calcoli renali.

La telecamera incorporata permette al medico di ispezionare da un monitor gli organi pelvici e, se necessario, di introdurre altri strumenti, generalmente pinze, bisturi o forbici, mediante il laparoscopio stesso, al fine di correggere qualsiasi tipo problema.

Le incisioni della chirurgia laparoscopica misurano, di solito, dai 0,5 a 1,5 cm, mentre, in passato, questi stessi interventi eseguiti con la chirurgia convenzionale potevano comportare incisioni tra i 10 e i 20 cm. È inoltre possibile introdurre il gas CO2 per favorire la visibilità della cavità addominale ed eseguire un intervento chirurgico in uno spazio più ampio.

Non tutti i pazienti sono adatti a sottoporsi a una laparoscopia urologica: essa listituzione di disabilità nel cancro alla prostata poco raccomandabile, ad esempio, nei pazienti affetti da obesità patologica, BPCO o qualora si siano precedentemente sottoposti ad altri tipi di interventi che potrebbero interferire.

I benefici della laparoscopia includono un recupero e un post-operatorio veloci, rispetto alla chirurgia convenzionale. Di solito si ricorre al trapianto quando il paziente soffre di insufficienza renale cronica e si trova in fase terminale.

Il cancro alla prostata è un tipo di cancro che ha origine nella ghiandola prostatica. La prostata fa parte del sistema riproduttivo maschile ed è un organo che circonda l'uretra, il condotto tramite il quale l'urina viene espulsa dal corpo. Il cancro sviluppa quando listituzione di disabilità nel cancro alla prostata delle cellule anomale nella prostata, che è l'organo responsabile della produzione del liquido seminale.

È uno dei tumori più frequenti negli uomini e le probabilità di contrarlo aumentano con l'età. È un tipo di cancro che spesso non presenta sintomi. Spesso il livello di PSA aumenta prima che si presenti qualche sintomo.

I sintomi che appaiono quando il cancro sta avanzando sono:. La causa esatta del cancro della prostata è sconosciuta.

Le persone più a rischio sono:. Tuttavia, possono esser prese in considerazione listituzione di disabilità nel cancro alla prostata misure come uno stile di vita sano, che includa una dieta equilibrata e una pratica regolare di esercizio fisico. Le opzioni di trattamento dipendono dalla fase del cancro e dello stato di salute del paziente. Se il cancro non si è diffuso al di listituzione di disabilità nel cancro alla prostata della ghiandola prostatica, i trattamenti più comuni sono:.

Un altro trattamento è la terapia ormonale, che viene utilizzata quando il cancro si è esteso oltre la prostata. Se dopo questi trattamenti il cancro si riduce, viene eseguita una cura chemioterapica o immunoterapica. La Telemedicina è un servizio di messaggistica privata e videoconferenza che consente di contattare gli specialisti in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

Il tumore dei testicoli è rappresentato da sintomi di rigonfiamento e dolore localizzato al testicolo o alla sacca scrotale. Francesco Greco, specialista in Urologia, ci aiuta a capire quali sono i principali fattori di rischio e in cosa consiste la diagnosi della patologia. Francesco Greco, specialista in Urologia, ci parla dei vantaggi che si possono ottenere dalle tecniche mini-invasive che trattano il tumore alla prostata.

Prenota una visita. Urologo Calcoli renali Che cosa sono i calcoli renali? Sintomi dei calcoli renali Di solito, le persone affette da calcoli renali hanno dei famigliari che hanno sofferto dello stesso disturbo. Pietre di calcio: le più comuni. Listituzione di disabilità nel cancro alla prostata origine nel momento in cui si consumano troppe proteine o in seguito a trattamenti chemioterapici.

Pietre di struvite: listituzione di disabilità nel cancro alla prostata perlopiù da ammoniaca e, soprattutto, più comuni nelle donne. Pietre di cistina: si formano in seguito a una patologia ereditaria chiamata cistinuria, sebbene sia poco comune. Esistono una serie di accorgimenti che possono ridurre la possibilità di avere calcoli renali: Bere molti liquidi: soprattutto acqua, dai 6 agli 8 bicchieri al giorno.

Nefrolitotomia percutanea: serve a estrarre la pietra o, qualora sia molto grande, è possibile utilizzare un laser per romperla. È possibile che si debba rimanere in ospedale per diversi giorni. Chirurgia per diagnosticare il cancro: si estrae del tessuto per analizzarlo. Questo listituzione di disabilità nel cancro alla prostata è noto come biopsia. Chirurgia palliativa: ha la finalità di trattare le complicanze causate da un cancro in stadio avanzato, ad esempio alleviando un fastidio o una disabilità del paziente.