Se prostatite se varicocele

Dolore al testicolo ballodellacordella.itcele. Esiste una correlazione ? Dr Andrea Militello Andrologo

Segni di problemi con la prostata

Il trascurare il varicocele a destra, per quanto di minore entità, finisce per lasciare in gioco parte del problema, quindi sia la valutazione diagnostica che la correzione terapeutica devono portare alla risoluzione da entrambi i lati e con la migliore radicalità possibile.

Ridurre parzialmente un varicocele non risolve in toto il problema o potrebbe risolverlo ai fini della fertilità questione piuttosto dubbiama non certamente ai fini della prevenzione e della terapie delle altre problematiche, in particolare della disfunzione prostatica.

Infatti, normalmente le connessioni del plesso periprostatico con il plesso funicolare, in ragione della buona funzionalità delle valvole venose antireflussoconsentono al sangue di se prostatite se varicocele drenato unidirezionalmente verso le grandi vene, cosicché i prodotti testicolari vadano al circolo generale, diluendosi, e tornino alle componenti genitali solo per via arteriosa, quindi con concentrazioni basse e utili alle funzioni regolari.

Questo aspetto è fondamentale per la costituzione e lo sviluppo delle disfunzioni e delle patologie prostatiche. Le vene funicolari trasportano il testosterone prodotto dai testicoli al circolo generale con concentrazioni decisamente alte rispetto a quanto non si rilevi nella circolazione generale.

Inoltre, essendo appena prodotto il testosterone, non si è ancora prevalentemente legato alle proteine di trasporto SHBG e Albumina ed è nella sua forma libera, quindi immediatamente attiva. Se prostatite se varicocele meccanismo dei reflussi citato ha una attività negativa se prostatite se varicocele funzione prostatica, potendo favorire il sostegno alle condizioni infiammatorie e disfunzionali della secrezione, con se prostatite se varicocele negative sulla qualità spermatica.

Alla correzione chirurgica deve sempre seguire un percorso di riequilibrio funzionale di alcuni mesi. Il varicocele non deve mai essere trascuratoqualunque sia il suo grado e tenendo sempre presente la sua bilateralità, e non deve mai essere preso in considerazione solo in relazione ai problemi di fertilità. Nel tempo produce danni alla funzione prostatica in ragione della costituzione permanente di uno stato infiammatorio e della negativa regolazione delle cellule prostatiche che possono solo aumentare dando luogo alla IPB o degenerare dando luogo al cancro… per quanto in tempi lunghi questa forse è la fortuna se prostatite se varicocele uomini che vengono investiti da questi due problemi generalmente solo dopo i 50 anni.

Carlo Rando.